SPECIALE PRESTITI ONLINE

 

Che cos'e' un mutuo?

Il mutuo è uno dei principali contratti di prestito, caratterizzato da una scadenza a medio-lungo termine, nel quale nel quale mutuatario (il richiedente) e mutuante (l’Ente che eroga) sono le parti contraenti.
Questo tipo di contratto prevede la concessione di una somma di denaro da parte del soggetto mutuante ad un altro soggetto, con l’obbligo da parte del richiedente di estinguere il prestito, maggiorato di interessi pattuiti contrattualmente, attraverso il pagamento di quote (rate) a scadenze prestabilite.
Generalmente si ricorre ad un mutuo per l’acquisto della prima o della seconda casa, per la ristrutturazione o per acquisti immobiliari in genere.
La durata di un mutuo non può essere inferiore ai 5 anni e superiore ai 30 anni.
Gli elementi che caratterizzano questo rapporto giuridico sono: tasso (misura degli interessi), durata (periodo di tempo del rimborso stabilito contrattualmente), intervento (importo di mutuo richiesto), ipoteca (garanzia sull’immobile a favore del creditore in caso di insolvenza), erogazione (consegna dell’importo di mutuo richiesto), fideiussione (garanzia rilasciata da una terza persona).

PRODOTTI E TASSI

Uno dei principali elementi che caratterizzano i mutui è il tasso di interesse, ovvero il prezzo dell’uso del capitale chiesto in prestito alle banche. Non esiste, tra tutti questi, una formula migliore o in assoluto più conveniente delle altre: molto dipende dalle caratteristiche individuali, dalle aspettative future, dalle esigenze specifiche. Per questo gli Istituti di Credito offrono oggi prodotti con un notevole grado di elasticità.
Vi offriamo, di seguito, una breve spiegazione dei vari tipi di tasso presenti oggi sul mercato:

Tasso Fisso: legato all’indice finanziario Eurirs, consente di avere una rata predefinita, che rimarrà invariata per tutta la durata del mutuo indipendentemente dall’andamento dei mercati finanziari.
Il Mutuo a tasso fisso è ideale per chi, ricevendo un compenso fisso, non vuole incorrere nell’imprevisto della variazione di importo della rata.

Tasso Variabile: legato all’indice finanziario Euribor, consente di avere rate direttamente proporzionali all’andamento del mercato. Quindi se i tassi sono in salita la rata aumenterà, se contrariamente i tassi sono in discesa la rata diminuirà. Il mutuo a tasso variabile si rivolge a chi ha un reddito variabile e predilige un mutuo in linea con l’andamento delle condizioni di mercato.

Tasso Misto: costituito da una componente a tasso fisso e una a tasso variabile, consente di abbinare le due quote a seconda delle varie esigenze.

Rata Costante: legato al tasso variabile ma con la particolarità di mantenere le rate costanti per tutta la durata del rimborso. Al termine del piano di ammortamento si provvede ad effettuare un adeguamento che inciderà sulla rata stessa, negativamente o positivamente, a seconda dell’andamento di mercato durante gli anni di rimborso.
Il mutuo ‘Rata Costante’ è adatto a chi desidera un prodotto mutevole ma al tempo stesso sicuro e protetto.

 

www.laborsadeipiccoli.com

www.laborsadeipiccoli.com/mutui.htm

www.laborsadeipiccoli.com/tasso_euribor.htm

www.laborsadeipiccoli.com/miglior_mutuo.htm

Forex