Buongiorno a tutti,

ci tenevo a fare un pò il punto della situazione ad oggi 2 maggio 2019, con il nuovo sito online da 15 giorni  e  raccontare cosa succederà nel prossimo mese.

Il sito funziona, la velocità è abbastanza buona, gli aggiornamenti intraday e al close non sono più caricati a blocchi . Ora i grafici sono subito disponibili  e si guadagna anche 1 ora  rispetto a prima. Non vengono aggiornati sempre gli stessi titoli e altri nuovi verranno inseriti. In questo modo si potrà mantenere la concentrazione sulle azioni dove sta succedendo realmente qualcosa di interessante e non perdere tempo su quelle dove non siamo in posizione o non ci sono indicazioni particolari.

I nuovi contenuti sono un pò fermi perchè “dietro le quinte” c’e’ ancora tanto lavoro da fare per ottimizzare la velocità e per soddisfare i vari requisti di Google (cosa che ritengo un po’ assurda e poco utile dal punto di vista del contenuto utilizzabile realmente). Ho preso un minimo di respiro dopo aver passato l’ultimo mese a spegnere il pc alle 4 di mattina per i mille problemi che andavano risolti e gli aggiustamenti necessari. Anche per questo motivo mi scuso con tutti gli utenti che non hanno ricevuto risposta alle loro domande ma a volte proprio non ce la faccio.

Il sito al momento viene visitato da circa 40-50mila utenti al mese, (google analytics) e le pagine viste sono circa 1,5 milioni. Nonostante questi numeri, sono io a pagare ,con i guadagni del trading,tutti i costi del sito . Spendo soldi per tenere tutto in piedi. Le ore dedicate agli aggiornamenti, alle analisi , e alle risposte private le ho sempre considerate (così come fate voi del resto) di valore ZERO. Dal 1999 ad oggi.  Finchè riesco a vivere nella mia bolla, distaccato da tutto e da tutti, rimango sereno, vivo la mia vita liberamente  e non mi preoccupo di soffermarmi sugli aspetti economici , o sui comportamenti del mondo esterno che spesso sono semplicemente uno sfruttamento del mio lavoro del mio tempo. (dovrei fare una sezione nuova solamente per raccontare le decine, se non centiana di episodi davvero tristi e miserabili capitati in questi anni.)

Per mantenere questa serenità e per staccare un pò la  mente dai tanti ragionamenti negativi che stanno minando la mia voglia di fare tutto con costanza,  semplicità ed onestà, ho pensato bene di partire e stare un mesetto a New York . Andrò a trovare alcuni amici che ho negli States e cercherò di divertirmi e conoscere una parte di mondo a me poco nota.

Il trading permette questo tipo di libertà. Ovviamente vanno cambiate  strategie e money management, in modo da adeguare il tutto a ritmi , orari e risultati che si vogliono fare.

La Borsa Italiana apre alle 3:00 AM di NY , per cui l’idea e’ quella di andare a letto abbastanza presto, seguire l’apertura con smartphone dal letto per i primi 20 minuti , per poi alzarsi alle 5 di mattina ed iniziare l’analisi dei grafici e dei possibili trades. La chiusura  alle 11:30 mi concederà tranquillamente di fare gli aggiornamenti al close per poi pranzare ed avere pomeriggio e sera liberi.

Partirò  domani pomeriggio quindi , visto che soffro il mal d’aereo, dubito di riuscire a fare l’aggiornamento al close durante il volo. (ma tanto c’e’ il week end)

In questi anni ho sempre viaggiato in Italia e all’estero riuscendo a seguire i mercati e ad aggiornare i grafici, la differenza era che non potevo comunicarlo , vista la difficoltà di gestione del sito vecchio.

Spero di recuperare serenità, energie mentali e la capacità fondamentale di non lasciarmi rovinare la vita dai comportamenti degli altri . L’altra speranza è quella di trovare nel frattempo un paio di sponsor interessati ad avere visibilità sul sito , in modo da coprire almeno i costi di gestione e non essere io a dover perdere soldi per tenere in piedi la baracca.

Tra qualche mese faremo poi il punto della situazione insieme e vedremo  che eventuali scelte fare  e in che direzione mandare La Borsa dei Piccoli.

Luca